La morte e la primavera

Scritto da Mercè Rodoreda

16,50 

Traduttore

Amaranta Sbardella

Editore

La nuova frontiera

Anno edizione

2020

Formato

Brossura

Numero pagine

224

ISBN

9788883733703

Categorie: ,

1 disponibili

Le personalizzazioni di Passpartù

Descrizione

… allora posai i vestiti sull’erba e prima di entrare nel fiume guardai il colore che ci lasciava il sole e il colore che ci lasciava il cielo e la luce tutta che ormai era diversa , perché la primavera era iniziata dopo aver vissuto nascosta dentro la terra e dentro i rami.

In un paese senza nome retto da leggi crudeli, un adolescente si ritrova all’improvviso orfano. Solo, dovrà imparare a destreggiarsi e a proteggersi dalla diffidenza dei suoi concittadini in un mondo claustrofobico che non comprende e non accetta. Finché un giorno anche in lui, come nelle montagne incontaminate che circondano il paese, non si risveglierà la “primavera”, ovvero l’amore.

Un romanzo sul potere, l’esilio e la speranza che in una società conformista germoglia anche dal più piccolo gesto d’indipendenza.