08.03.2016

Biblioburro: Maggiori vs minori

3-6 annila MargheritaBabalibri

“Una volta c’era solo Adele, poi è arrivato Alfonso.
DI SOLITO, ad Adele piace stare in compagnia di Alfonso.”
















“Finalmente! Mattia, il fratellino di Leone, è arrivato. Mattia sta proprio bene nel suo lettino, è perfetto per lui.”












Le Pollicine sono una sorella maggiore di… e l’altra sorella minore di… perciò, quando escono albi illustrati sull’argomento naturalmente i pensieri si dividono. La vita famigliare vista da una maggiore e la vita famigliare vista dalla minore. Non è facile per nessuno! 
Per Adele, sorella di Alfonso, piccolo mostriciattolo già abbastanza autosufficiente, essere la maggiore non è poi così brutto perché con il fratellino si diverte a ritagliare, costruire, dare i nomi ai piccioni, insomma, Alfonso è di buona compagnia. Fino a quando non le mangia il suo libro preferito…

Leone invece è alle prese con un nuovo arrivato di nome Mattia. Si ritrova nella fase in cui tutte le attenzioni si dividono a metà e soprattutto con il pensiero fisso “ma non si stava bene prima?”.

La gelosia tra fratelli (e sorelle) non finisce mai! L’affetto, le proprie cose, i propri spazi, sono cose che fratelli e sorelle devono mettere in conto, sempre! Le liti si manifestano per lo più perché si vogliono “difendere” i propri spazi, è normale. Sono litigi che vanno e vengono, che si sopportano e di cui alla fine non si può fare a meno! Il rapporto tra fratelli e sorelle è fatto anche di questo e l’amore cresce (e si consolida) alla fine di ogni scaramuccia. 

Mio fratello è una peste
Daisy Hirst
La Margherita
2016
da 4 anni

Tra le mie braccia
Emile Jadoul
traduzione di Tanguy Babled
Babalibri
2016
da 3 anni